Ferragamo rafforza la supply chain e internalizza Arts

Ferragamo rafforza la supply chain. La griffe, come scrive il Sole 24 Ore, ha acquisito Arts, laboratorio calzaturiero “di famiglia”. Infatti, l’azienda nasce nel 1984 per opera di Jerry Ferragamo, 91 anni, attuale proprietario e nipote di Salvatore. Valore dell’operazione: 15 milioni di euro.

Cos’è Arts

Arts ha sede a Scandicci. Il fondatore e attuale proprietario, Jerry Ferragamo, è il nipote di Salvatore Ferragamo. Insieme, in passato lavorarono a progetti calzaturieri basati sullo studio anatomico del piede e della calzata delle scarpe. In seguito, Arts e maison Ferragamo hanno continuato a collaborare, portando la prima a raggiungere, come scrive il quotidiano economico, circa 3,5 milioni di euro di fatturato.

L’operazione

Ferragamo rafforza la supply chain investendo nell’operazione circa 15 milioni di euro. “L’acquisizione ha lo scopo di rafforzare il controllo del gruppo sulla propria catena di fornitura”. Ma anche di “integrare alcune competenze strategiche in una delle categorie di prodotti più significative per il gruppo”, è il commento della griffe riportato dal Sole. (mv)

Immagine tratta da ferragamo.com

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati