Gli italiani più noti in Russia? Al Bano, Toto Cutugno e Gimmi Baldinini (che batte Eros Ramazzotti)

Se fossimo a Superclassifica Show diremmo così: primo Al Bano, secondo Toto Cutugno, terzo Gimmi Baldinini, quarto Eros Ramazzotti. Tre cantanti e un “incomodo” che crea scarpe di lusso. Cos’hanno in comune questi quattro personaggi? Sono i volti italiani più popolari in Russia. A rivelarlo è uno studio realizzato dal portale di Adv e marketing Spot and Web su circa 500 turisti russi intervistati in Italia. Secondo i turisti di Mosca Al Bano ha un livello di notorietà dell’88%, Cutugno dell’’82%, Baldinini del 77%. “Non mi sorprende – ha detto l’imprenditore romagnolo al Corriere Romagna –. Le donne russe quando vedono le mie scarpe si emozionano, il mio stile è entrato nel loro cuore. Proiettiamo in loro un sogno, quello della bellezza, della classe e del made in Italy. Pensi che quando vado in un ristorante in Russia in genere mi dedicano una sala privata, per lasciarmi in tranquillità sennò avrei continuamente gente addosso”. Baldinini ha scommesso su Mosca 35 anni fa e oggi conta in Russia ben 130 monomarca. Che il brand Baldinini sia una potenza lo testimonia il coming out di Vladimir Putin in visita in Cina, che ha detto di vestire Ferragamo e calzare Baldinini. “Il Presidente russo, tra l’altro, lo vedrò di persona il 17 febbraio in un incontro: un bel regalo di compleanno visto che il giorno prima festeggerò gli anni”. In ripresa il mercato: “In Russia cresceremo del 15%, un dato importante per noi dopo un periodo non semplice”. (ff)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati