Gli stilisti emergenti della scarpa? Tre sono italiani

0
412Tra i sei stilisti emergenti della calzatura scelti dal quotidiano della moda statunitense    Woman Wear Daily ci sono tre italiani. Si tratta di Carlotta De Luca, Simona Citarella e Gianluca Tamburini. Nell’articolo trovano spazio anche i francesi Olivia Cognet ed Eugéne Riconneaus, oltre a Inga Savits, estone, che però ha base operativa a Milano.
Un modello creato da Simona Citarella
Carlina De Luca, 25 anni, ha studiato al Fashion Institute of Technology di New York e al Central Saint Martins di Londra. La sua collezione (Charline De Luca, tra i 500 e i 700 dollari) è stata acquistata da Saks Fifth Avenue; Saks.com; Luisa Via Roma, Fiacchini e dell’austriaca Wunderl. Look: “Architettonico rigoroso, bilanciato con un tocco di femminilità”.
Simona Citarella, 33enne con base a Milano, ha studiato a Londra e all’Istituto Europeo di Design. La linea (Simona Vanth) oscilla tra i 400 e i 700 dollari. Look: “Femminile, brutale e sofisticato”. La espongono Dover Street Market a Londra; I.T. a Hong Kong; Maryam Nassir Zadeh a New York; Shoescribe.com.
Il 35enne Gianluca Tamburini (Conspiracy, 700-5000 dollari) lavora a Modena ed esce da Polimoda, vincitore inoltre del premio “Who’s Next” di AltaRoma e Vogue Italia. Tra i punti vendita, vanta Summit Club a Beijing, i russi Tikhvin Clubhouse di Ekatirenburg e Alatir Trade Centre a Ekatirenburg. Look: “Le scarpe col tacco sono avant-gard, sofisticate e tecnologiche”. (p.t.)
Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso