Google ha presentato al Micam il progetto distretti

Google al fianco delle aziende calzaturiere del Fermano e del Maceratese, inserite nel progetto Distretti sul web finanziato da Google e Unioncamere col patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico. Obiettivo? La digitalizzazione delle piccole e medie imprese. “Prima di finanziare il progetto Distretti sul web, riservato al made in Italy – ha spiegato Diego Ciulli (senior policy analyst di Google) alla conferenza stampa che si è tenuta al Micam – Google ha effettuato degli studi precisi: in Europa, l’87% dei consumatori prima di effettuare un acquisto, che poi magari perfeziona in negozio, lo studia on-line. E il 30% di chi acquista prodotti fashion digita la parola scarpe o shoes. E il dato cresce per i prodotti del lusso. Negli Stati Uniti si acquista via web anche la frutta, figuriamoci le scarpe. Noi italiani siamo diversi, però dobbiamo adeguarci per andare in quei mercati>. E proprio per aiutare le piccole e medie imprese del distretto calzaturiero marchigiano, ecco il progetto Google curato da Cristina Fabi (responsabile del progetto Distretti sul web): “Il progetto coinvolge 30 aziende. Non è semplice accompagnarle verso la digitalizzazione, nel mese di dicembre tireremo le somme>. Il progetto è appoggiato dalla Regione Marche. L’assessore regionale Sara Giannini ha aggiunto che “La Regione già da tempo punta sulla banda larga, il cui iter sarà completato nel 2015, e che il sostegno al distretto calzaturiero è totale anche sotto questo punto di vista”. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati