Il 20% di Pantofola d’Oro torna sul mercato: Puma è in agguato

Il 20% di Pantofola d’Oro torna sul mercato: Puma è in agguato

Riassetto societario in vista per Pantofola d’Oro. Il fondo americano Mercurio Capital Partners vuole vendere la quota del 20% che possiede. Puma sarebbe tra i soggetti interessati a rilevare il brand. Marchio in vendita quindi? Massimo Ubaldi, a capo della famiglia che ne detiene il 51%, afferma: “Un’azienda è sempre cedibile quando arriva una proposta che non si può rifiutare”.

L’uscita
Circa un mese fa Mercurio Capital Partners ha incaricato la società di advisory Jast Capital di trovare un compratore. Secondo Mergermarket, il brand potrebbe valere tra i 6,5 e i 9 milioni di euro. Tra gli interessati ci sarebbe la tedesca Puma. La migliore proposta, al momento, sarebbe pervenuta da un fondo orientale.

L’assetto
Pantofola d’Oro è stata fondata nel 1886 ed è celebre per le sue scarpe da calcio. Ha sede a Villa Sant’Antonio (Ascoli Piceno). Il suo fatturato si aggira attorno a 5-6 milioni di euro. I maggiori mercati, oltre all’Italia, sono Regno Unito, Germania e Giappone. L’amministratore delegato è Kim Williams, che possiede il 29% del capitale.

Il commento
Contattato a proposito della possibile cessione, Massimo Ubaldi ha detto al Corriere Adriatico: “Per ora Pantafola d’Oro resta saldamente nelle mani della mia famiglia e di Kim Williams. Ci sono state diverse manifestazioni di interesse, ma per ora sono stati solamente pourparler”. (mv)

Foto del brand

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati