Il caso Payless, la scarpa economica che forma designer top e che gli influencer non distinguono dal lusso

La scheda che gli dedica il New York Times (“Le sneakers fatte per pavoneggiarsi”) è sintetica e contiene gli elementi necessari per raccontare l’ascesa di uno stilista arrivato a soli 32 anni nel cuore del lusso. Salehe Bembury (nella foto a sinistra), dopo aver firmato calzature sportive per Yeezy, è entrato nella squadra di Versace: l’alta moda “mi sembra più grande di me e sto ancora costruendo la mia strada”, dice. Sneaker Magazine lo ha definito “uno dei creativi più ambiziosi nell’industria della calzatura” e New York Times lo celebra come un “designer cult”. Suonerà almeno strano che uno stilista così, allora, abbia vissuto le prime esperienze professionali in Payless, marchio statunitense del mass market. Per Bembury è vero proprio il contrario: “A ripensarci, è stato molto formativo – confida a NYT –, perché il marchio offre qualsiasi tipo di scarpa a un costo tutt’altro che alto”.
Trappola per influencer
Insomma, il designer cult della sneaker di lusso definisce un’ottima palestra la filiera del medio. Non è la prima volta che Payless si trova al centro di un ribaltamento dei segmenti, di un’operazione dove alto e basso si compenetrano. Lo scorso novembre il gruppo ha deciso di giocare uno scherzo a influencer e (presunti) esperti di moda: ha affittato i locali di un vecchio store Armani a Santa Monica, nonché creato un marchio fittizio del lusso dal nome italianeggiante ‘Palessi’. In una serata di gala, di quelle che solitamente organizzano le griffe, ha presentato agli invitati calzature che usualmente vende per meno di 50 dollari a prezzi medi superiori ai 600. Payless, insomma, ha messo alla prova la capacità degli influencer di comprendere il valore del prodotto: un esperto riconosce una scarpa economica, anche se presentata con grande sfarzo, o no? La risposta dell’esperimento sociale è stata: no. Nelle prime ore della serata di gala, il presunto marchio del lusso Palessi ha venduto prodotti per oltre 3.000 dollari complessivi.

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati