Il futuro è oggi: per i tedeschi di Caprice la scarpa è una sfida digitale

Produrre in modo più rapido ed economico. È l’obiettivo dichiarato di qualsiasi azienda, calzaturiera o meno che sia. Tra il sognare e il fare, però, spesso c’è di mezzo un mare di complicazioni tecniche, gestionali, strategiche. Complicazioni che il calzaturificio tedesco Caprice ha deciso di affrontare e superare, arrivando a inaugurare una linea di produzione completamente digitale presso il proprio centro R&D di Pirmasens. Dalla progettazione al taglio delle pelli fino alla realizzazione degli altri materiali come fondi e tacchi, tutto è automatizzato attraverso la combinazione di stampe 3D, scanner, plotter e una strumentazione per il taglio digitale di ultima generazione relativa alle pelli. Suole, tacchi e altri accessori di scarpe già esistenti possono essere scansionati e modificati digitalmente per poi essere successivamente stampati come un nuovo modello con la stampante 3D. Anche l’intero processo di progettazione è digitale e avviane prima che una postazione digitale effettui con la massima precisione il taglio dalle pelli di tutti i tipi. “Per noi è essenziale implementare continuamente nuove tecnologie in tutte le aree dell’azienda al fine di aumentare ulteriormente il nostro livello di alta qualità. Con la messa in servizio della linea di produzione digitale, ora abbiamo l’opportunità di sviluppare le nostre collezioni on site, in tempo reale e di produrre serie speciali” ha detto Jürgen Cölsch, managing partner di Caprice. L’azienda ha investito “una somma di sei cifre” per allestire e costruire la nuova linea produttiva. (mv)
Immagine tratta da un video aziendale Caprice.

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati