Investimenti forti in Spagna, poi Germania e Belgio: il piano di espansione retail di Primadonna Collection

Primadonna Collection accelera il suo investimento per sviluppare il mercato spagnolo, secondo per vendite per il brand dopo quello italiano. L’azienda di retailer del segmento medio ha in programma di aprire ogni anno, fino al 2022, dieci negozi in Spagna. Da oggi alla fine dell’anno ne aprirà 5 o 6, arrivando così a trenta negozi e a un fatturato di dieci milioni di euro. Pilotata dall’ex direttore di Celio in Spagna Antonio Pirruccio, l’azienda fondata nel 2001 da Valerio Tatarella prevede di avere circa ottanta negozi in quattro o cinque anni e di raggiungere tra 20 e 25 milioni di euro di fatturato in questo Paese. La società opera con 330 negozi in tutto il mondo e l’anno prossimo punterà anche allo sviluppo europeo: “Con il 2018 inizieremo la nostra penetrazione in Germania, aprendo store nelle città più fashion del paese come Colonia, Francoforte e Monaco, per poi approcciare il Belgio” ha detto a Fashion Network Valerio Tatarella, che prevede di chiudere il 2017 sfiorando i 120 milioni di euro di fatturato (+8%su base annua), realizzato per l’80% in Italia. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati