It Bag? No, It Sneaker: a Pechino la sportiva è l’oggetto dei desideri

Il mercato delle sneaker in Cina è in piena espansione e tutti vogliono accaparrarsi la propria fetta di mercato: dai produttori locali alle griffe del lusso fino ai portali digitali di rivendita. Secondo una lunga analisi pubblicata da Business of Fashion, questo boom può anche essere ricondotto alla crescente disponibilità di spesa della classe media di Pechino, che è diventata talmente esigente in fatto di consumi da aver sfumato il confine tra consumatore e collezionista.

Per Liz Flora (analista della società di ricerca e analisi L2, che valuta la competenza digitale dei marchi di consumo), oggi in Cina “la It Sneaker è la nuova It Bag” al punto che, secondo la piattaforma sportiva Sports.cn, il mercato delle sneaker in Cina è secondo solo a quello degli Stati Uniti. Non a caso, come riferisce BoF, in un weekend, oltre 20.000 persone si sono ritrovate dal 17 al 19 maggio scorso al West Bund Art Center di Shanghai per visitare Sneaker Con, raduno itinerante dei cosiddetti “sneakerheads”.
Ma non vola solo il “nuovo”: in Cina cresce il successo dei siti di rivendita nazionali, nati sull’esempio di StockX o Stadium Goods, Si chiamano, scrive BoF, Douniu, Nice e Du, oppure Yoho!: “La Cina sta per diventare la capitale delle sneaker” sostiene Memphis Wang di Yoho! che prosegue: “L’appetito del Paese per il consumo non ha rivali: perché le sneaker dovrebbero rappresentare un’eccezione?”

Li Ning, gigante dell’abbigliamento sportivo cinese, continua a crescere a dismisura e ha investito per produrre una linea premium di sneaker che ha sfilato a New York e sarà presentata questo mese a Parigi. Dopo aver ricevuto l’apprezzamento del mercato locale, il marchio sta cercando di fare breccia in Occidente: per ora è disponibile presso Selfridges, Ssense e Kith.

Altri player del mercato cinese delle sneaker sono i marchi del lusso. “Le sneaker sono una delle categorie più vendute in Cina” spiega Stephen Eggleston, vicepresidente del settore commerciale di Farfetch, a Business of Fashion -. Stiamo ancora ricevendo richieste di modelli come la Balenciaga Triple S, che ormai da qualche stagione sono venduti bene”. Qual è il prossimo step? La “personalizzazione geografica”: Memphis Wang di Yoho! prevede che i marchi di lusso lanceranno sneaker esclusive per la Cina. (mv)
Immagine tratta da sneakercon.com.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati