Un italiano inventa l’App che aiuta a scegliere le scarpe

Dall’Italia, passando per Australia e Bangladesh, per finire a lavorare a Londra grazie al finanziamento dell’idea della vita. E’ la storia di Giacomo Summa, 27enne ideatore di Stylect, un’applicazione in grado di consigliare all’utente la calzatura perfetta. Dopo la laurea a Milano in Economia, ha frequentato un master a Parigi, proseguendo la sua esperienza all’estero in una banca d’investimenti londinese, poi in Bangladesh, alla Grameen Bank del premio Nobel Mohammed Yunus, all’Onu a New York e a Google in Irlanda. Poi il primo lavoro in Brasile, dove è diventato direttore di Dafiti, una startup brasiliana che vende vestiti e calzature online. Qui ha l’idea di creare un progetto suo, a Londra, che si concretizza con Stylect, una sorta di negozio virtuale con oltre 50mila paia di scarpe da donna, che dà la possibilità di giudicare ogni modello. L’applicazione ha ottenuto 50mila download e 20 milioni di swipe in sei mesi, e anche un finanziamento da 500mila dollari per proseguire con lo sviluppo. L’Italia, dice Summa, rappresenta il primo mercato per l’applicazione: “C’è un grande interesse per la moda in generale e le scarpe in particolare. In ogni caso non credo che mi muoverò da Londra nei prossimi anni”. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati