Janet & Janet, made in Italy addio

Il calzaturificio A&G di Serra de Conti (Ancona) delocalizzerà in Bosnia e in Turchia l’intera produzione di scarpe. Ieri la notizia è stata diffusa dall’azienda di proprietà della famiglia Ricci e dalle organizzazioni sindacali, che hanno discusso il nuovo business plan del calzaturificio che distribuisce i marchi Janet & Janet e Janet Sport. Secondo le organizzazioni sindacali, degli 87 dipendenti in forza all’azienda, 59 sarebbero a rischio. La A&G calzaturificio spa, nata agli inizi degli anni ’90 dalla Vrp, fondata nel 1967 da Aldo Ricci, negli ultimi tempi aveva fatto ricorso, come tante altre imprese marchigiane, alla cassa integrazione. Ora la decisione di spostare tutta la produzione all’estero. Un nuovo colpo per la produzione calzaturiera marchigiana, visto che si tratta di un’azienda che produce scarpe di fascia medio/alta e con un marchio affermato. Evidentemente, dopo la fascia media, la cui produzione è quasi totalmente delocalizzata, la pressione fiscale ed altri fattori stanno spingendo all’estero anche le produzioni di articoli di livello superiore. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati