Kayne West vuole le sue Yeezy made in USA, ma non è così semplice

Kanye West vuole le sue Yeezy made in USA, ma non è così semplice

Kayne West vuole le sue Yeezy made in USA: il cantante e imprenditore statunitense ha annunciato il piano biennale di reshoring al 100% delle sue sneaker. Ma non è così semplice. Matt Priest, CEO di FDRA (l’associazione di riferimento della scarpa a stelle e strisce), spiega quali sono le opportunità, ma soprattutto i limiti, dell’operazione….

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l’abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati