Lavoro sommerso, controlli a Elche

Stretta sul lavoro irregolare nei calzaturifici del più importante distretto spagnolo, quello di Elche, nella provincia di Alicante. Una serie di controlli condotta dalla Inspección Provincial de Trabajo y Seguridad Social di Alicante e dalle forze dell’ordine ha fatto emergere numerosi casi di aziende con manodopera irregolare nelle località di El Pinós e Aspe.

Il comunicato redatto dal ministero dell’Impiego a seguito dell’operazione evidenzia che sono state condotte 17 ispezioni. In un’azienda di El Pinós, su 18 lavoratori in attività, soltanto 2 erano in regola con il pagamento dei contributi; ad Aspe in un caso gli irregolari erano 20 su 21. Entrambe le imprese sono state denunciate per violazione dei diritti dei lavoratori e delle leggi nazionali.
In tutta la Spagna, le frodi previdenziali registrate nel 2012 sono state oltre 90 mila, +12% rispetto al 2011, con annullamento di 730 iscrizioni di imprese fittizie e oltre 44 mila false iscrizioni di lavoratori.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati