Le scarpe intelligenti di Apple

Apple ha depositato un brevetto per “smart shoes” (scarpe intelligenti, nella foto) con sensori integrati nel tacco o nella suola in grado di rilevare diversi parametri e inviarli ad uno smartphone o ad un computer.  Anche se la descrizione del brevetto è, per forza di cose, abbastanza generica, da Cupertino specificano che i dati raccolti riguarderanno sia la calzatura, sia il fisico di chi la indossa, in relazione a prestazioni sportive e problemi di postura. Non solo, sembra che il dispositivo sarò in grado di monitorare l’usura delle scarpe, anche nei punti non visibili. Per Apple la passione per le scarpe non è una novità. Tra il 1990 e il 1993 l’azienda era solita regalare ai dipendenti una sneaker customizzata, con con il logo della mela sulla linguetta. (m.c.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati