L’outdoor di Garmont punta alla Cina

Garmont International punta sull’escursionismo cinese. Continua il piano di rilancio dell’azienda che ha chiuso il 2014 superando i 9 milioni di euro di fatturato. Nell’aprile scorso il Gruppo Bressan ha siglato un accordo per l’acquisizione del marchio italiano, la cui gestione è stata affidata alla nuova società Garmont International Srl. Poi è arrivato lo sbarco negli Stati Uniti con la nuova sede nel New Hampshire e la partecipazione alla fiera Outdoor Retailer di Salt Lake City. Ora è il momento della Cina, con la partecipazione alla fiera Ispo Beijing. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati