Madden oltre se stesso: la trimestrale supera le previsioni (+6,2%) lancia il 2018 verso il +7%

Steve Madden supera se stesso annunciando un aumento delle vendite nette del primo trimestre pari al +6,2%, per un totale di 389 milioni di dollari (319 milioni di euro), trainate dalla crescita sia del segmento retail che del wholesale, ma anche grazie all’ottimo andamento dell’omonimo marchio di punta, che continua a trovare consensi tra chi cerca “modelli alla moda e convenienti”. L’utile netto è aumentato di oltre il 40% passando da 20,2 a 28,7 milioni di dollari (23,5 milioni di euro). “I risultati del primo trimestre hanno superato le nostre aspettative” ha dichiarato Edward Rosenfeld, presidente e amministratore delegato del gruppo: “Siamo particolarmente soddisfatti della forte crescita registrata nei mercati internazionali, poiché gli investimenti che abbiamo realizzato con il nostro marchio di punta Steve Madden e la nostra infrastruttura internazionale portano frutti”. Per l’anno fiscale 2018, il gruppo statunitense prevede un aumento delle vendite nette tra il 5 e il 7%. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati