Manas, dimezzata la produzione interna: 13 settimane di cassa integrazione

Per la Manas di Montecosaro (Mc) arriva l’accordo: 13 settimane di cassa integrazione, a rotazione, fino ad un massimo di 35 dipendenti dal primo di aprile fino al 28 giugno, con l’impegno di riprendere la produzione ordinaria nel mese di luglio. Nel frattempo l’azienda presenterà entro il 19 giugno un piano industriale di rilancio. E’ quanto scaturito dall’incontro tra i vertici aziendali (rappresentati dall’amministratore delegato della società, Luciano Bagnobianchi), le rappresentanze sindacati e Confindustria. La selezione della clientela per garantire gli incassi è alla base del calo degli ordini registrato dall’azienda maceratese. La produzione calzaturiera interna per la prossima stagione autunno-inverno si è ridotta da 20 mila a 10 mila paia. Un calo che segue quello più consistente della precedente stagione estiva. Motivazioni che hanno indotto le parti a trovare un accordo, per il bene di tutti. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati