Messico: la calzatura fatica

L’istituto messicano per la promozione dell’export (Cofoce), ha annunciato i dati del fatturato calzaturiero relativo allo Stato di Guanajuato, da cui esce la quasi totalità della produzione nazionale. I ricavi sono diminuiti del 17% nei primi quattro mesi del 2014 mentre l’import cinese è balzato del +91%. Tra gennaio e aprile sono stati incassati 115 milioni di dollari grazie a 7,6 milioni di scarpe vendute. L’Associazione dei calzaturieri di Guanajuato addebita il calo alla rigidità dell’inverno statunitense, che ha causato anche la cancellazione di decine di rodei (in Texas, soprattutto) per i quali si utilizzano stivali tradizionalmente prodotti in Messico. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati