Monte Urano: 400 paia rubate da Tonici

 
Ancora un furto di calzature nel Fermano, dopo quelli subiti dai calzaturifici Shoes di Fermo e Gianmarco Lorenzi di Porto Sant’Elpidio. Stavolta i ladri hanno fatto tappa a Monte Urano nella calzoleria Tonici, dalla quale hanno trafugato circa 400 paia di calzature oltre a un furgone all’interno del quale, presumibilmente, hanno caricatola refurtiva. “Sembra un colpo su commissione – confessa Giuseppe Tonici, titolare dell’omonimo calzaturificio di Monte Urano – perché i ladri non hanno toccato altro. Si sono disinteressati delle scarpe in produzione ed hanno puntato quelle già scatolate e pronte per essere spedite. Stiamo parlando di quasi 400 paia di scarpe, un disastro. Forse hanno anche tenuto di punta la nostra azienda. Da qualche giorno, infatti, a causa di alcuni lavori, sono stati disattivati i sistemi di allarme e spente le luci intorno alla fabbrica. E così i ladri, forzata una porta, si sono intrufolati all’interno dei nostri locali ed hanno fatto razzia di scarpe”. È stato lo stesso imprenditore ad accorgersi del furto e a notare una porta scassinata. Il calzaturificio Tonici produce come terzista calzature per marchi di caratura internazionale come Prada e dovrà anche fornire delle spiegazioni ai suoi committenti per quei carichi svaniti nella notte. (m.v.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×