Monte Urano, assolto il calzaturiere Piergentili (Selenia)

Angelo Piergentili, amministratore dell’ex calzaturificio Selenia di Monte Urano, è stato assolto perché il fatto non costituisce reato. Era accusato di truffa per i mancati pagamenti a diversi calzaturifici e imprese della zona. L’uomo, secondo la pubblica accusa, aveva eluso fatture per circa 321 mila euro e per questo il pm aveva chiesto la condanna a 6 mesi di reclusione e 500 euro di multa. La difesa aveva però negato che i mancati pagamenti fossero dovuti a un tentativo di frode e aveva ribaltato il concetto: sarebbe stata Selenia a vantare dei crediti nei confronti delle aziende in questione, infatti due di queste avevano scagionato l’uomo nel corso del dibattimento. Il giudice del Tribunale di Sant’Elpidio a Mare Marcello Caporale ha aderito a questa ricostruzione dei fatti, scagionando quindi Piergentili. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati