Moreschi, il peggio è scongiurato: in 19 accettano buonuscita e Naspi, in 20 salvi dal licenziamento

Moreschi, salvi 20 posti di lavoro. Nello scorso ottobre Moreschi aveva annunciato la mobilità per 39 dei suoi 266 dipendenti, tutte donne del reparto orlatura. Si sono svolti diversi incontri, che inizialmente sembravano dover portare alla chiusura dell’intero reparto di orlatura interno all’azienda. Poi è stata trovata la soluzione: 19 persone hanno accettato il licenziamento con buonuscita e diritto alla Naspi (la Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego è una indennità mensile di disoccupazione) per i due anni che li separano dall’età pensionabile, mentre 20 esuberi sono stati scongiurati. L’azienda oltre a sviluppare il retail e sperimentare altri prodotti come borse, accessori e abbigliamento per uomo e donna, punta su Cina e USA. Per il primo mercato è in corso una selezione per individuare il partner più adatto per il secondo invece si pensa ad incrementare il business in maniera autonoma attraverso l’agente. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati