Nero Giardini, addio allo sport

Cambio di strategia per Nero Giardini. Il marchio prodotto da Enrico Bracalente, presidente e amministratore della marchigiana Bag, farà confluire la linea Sport nelle collezioni del brand principale, la cui produzione è salita complessivamente a 18 mila paia al giorno, per un fatturato previsto a fine anno di 230 milioni di euro. In più, dal punto di vista commerciale, si punta a potenziare l’export, scelta necessaria per un brand che vende per il 90% in Italia. 

Nel 2013 Nero Giardini si focalizzerà sulla Cina, puntando all’apertura di cinque negozi per il primo anno e di cento punti vendita entro il 2022. Nel frattempo continueranno gli investimenti in Russia e nei mercati in cui il marchio è già presente (Belgio e Spagna).
L’azienda conta attualmente 16 monomarca propri e 30 in franchising. Un ulteriore canale che l’azienda intende rafforzare è quello degli shop in shop all’interno di multimarca di grandi dimensioni, come Pittarello e Scarpamondo.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati