Otto furti in 3 anni e mezzo, l’ultimo sabato scorso: per Zanotti danni superiori al milione di euro

Giuseppe Zanotti torna nel mirino dei ladri. Nella notte fra venerdì e sabato, ignoti si sono introdotti nell’outlet del calzaturificio di San Mauro Pascoli, specializzato nella produzione di scarpe di lusso, accessori e abbigliamento. Nonostante lo stabilimento sia dotato di un sofisticato sistema di allarme e disponga di una guardia armata, nel cuore della notte i ladri sono riusciti a penetrare nello spaccio che sorge accanto all’azienda sottraendo oltre cento pezzi fra scarpe, accessori e borse. I carabinieri sono giunti subito sul posto, ma i malviventi si erano già allontanati con la refurtiva. Per il noto calzaturificio si tratta dell’ottavo furto subito in tre anni e mezzo. Una serie di attacchi che si tradurrebbe in un danno dal valore superiore al milione di euro. Secondo le prime ipotesi investigative, i furti sarebbero stati messi a segno da professionisti, probabilmente su commissione.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati