Pou Chen investe in Birmania per conto di Nike e Adidas

Il gruppo calzaturiero taiwanese Pou Chen investirà 100 milioni di dollari nella costruzione del suo primo impianto produttivo in Birmania, dove avvierà una filiera produttiva per conto di Nike e Adidas. La fabbrica occuperà 40 acri della zona industriale di Yangon, nella città di Shwepyithar. I lavori dureranno due anni e alla fine del 2015 consentiranno di avviare una produzione annua pari a 300.000 paia, che arriveranno a un massimo di 900.000 nel 2019. La notizia è stata diffusa ai quotidiani taiwanesi dal Ceo di Pou Chen, Patty Tsai, il quale ha spiegato che il 24 novembre è già avvenuto un primo incontro con la cittadinanza locale. Il gruppo calzaturiero sta cercando sourcing produttivo alternativo a Cina, Vietnam e Indonesia. Altri suoi investimenti sono stati pianificati in Messico e Bangladesh. Pou Chen è quotata sia alla Borsa di Taiwan che di Hong Kong. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati