Puma rinnova il contratto con Bolt

Usain Bolt (nella foto) ha rinnovato il rapporto di sponsorizzazione con Puma. Il sei volte campione olimpico, detentore dei record mondiali nei 100 e 200 metri, ha firmato l’accordo sino ai Giochi di Rio del Janeiro del 2016. Non è stato comunicato ufficialmente quanto guadagnerà il 27enne sprinter giamaicano, ma a giudizio di Forbes il precedente contratto, siglato nel 2010, gli ha garantito nove milioni di dollari all’anno, cifra astronomica per un campione di atletica. Dopo aver vinto le finali veloci dei campionati del mondo di Mosca lo scorso settembre, Bolt ha dichiarato che si ritirerà alla fine delle Olimpiadi brasiliane, decisione che ha poi precisato di “voler riconsiderare”. Puma e Bolt sono assieme da un decennio: “E’ stata con me sin dall’inizio – ha precisato l’atleta – riconoscendo il mio talento quand’ero giovane e da allora mi ha sempre seguito”. L’azienda tedesca tra i testimonial vanta anche i calciatori Toure, Fabregas e Reus, squadre come Borussia, Newcastle e Bordeaux, oltre alle nazionali di Italia, Repubblica Ceca e Camerun. Il logo Puma appare anche in Formula 1 (Mercedes) e su Oracle, fresca vincitrice della America’s Cup. La holding con sede a Herzogenaurach sta però affrontando una fase di snellimento commerciale con vasta chiusura di negozi, abbattimento di linee produttive e forza lavoro per affrontare il calo di vendite nella calzatura sportiva dopo i mediocri risultati del secondo trimestre. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati