Il rilancio di Sergio Rossi in tre mosse: nuovo stabilimento (a settembre), web (da pochi giorni) e modelli (ancor più) pregiati

Mattone e web sono gli ingredienti per il rilancio della griffe calzaturiera Sergio Rossi. È prevista, infatti, per il mese di settembre l’inaugurazione del nuovo stabilimento produttivo di 30.000 metri quadrati all’interno del quale verranno fabbricate tre linee produttive. Il brand di San Mauro Pascoli, passato di recente dal gruppo Kering a Investindustrial, ha riportato all’interno della catena produttiva il reparto di taglio. L’obiettivo di raggiungere un fatturato di 140 milioni di euro entro il 2020 verrà perseguito anche tramite le vendite online che stanno già offrendo buoni risultati a distanza di 20 giorni dal lancio del nuovo sito. Tra i pezzi pregiati il bootie alla caviglia composto da 120 parti di pelle assemblate in altrettanti passaggi che formano un intarsio simile a un dipinto. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati