Addio a Cosimo Damiano Vitobello

Scarpa pugliese in lutto: addio a Cosimo Damiano Vitobello (Over Teak)

Lutto per la scarpa italiana. All’età di 79 anni si è spento Cosimo Damiano Vitobello, uno dei più noti imprenditori calzaturieri pugliesi, fondatore nel 1990 di Over Teak, esperienza imprenditoriale che nasceva da una lunga e profonda esperienza, iniziata oltre 30 anni prima.

La storia
Nel 1958, a soli 18 anni, Vitobello aprì un piccolo laboratorio calzaturiero dove realizzava manualmente le calzature. Sei anni dopo nello stesso laboratorio vennero introdotti i primi macchinari e nel 1977 nasceva il calzaturificio Odeon Shoes.

Il premio e la Regina
Nello stesso anno, l’imprenditore pugliese vola a Londra per ricevere, alla presenza della Regina Elisabetta, il premio Prix Scarpa d’Oro per essersi distinto a livello internazionale. L’attività procede a gonfie vele e, negli anni successivi, l’azienda arriva a produrre fino a 1,5 milioni di paia l’anno.

La creazione della over teak insieme ai figli
Nel 1990, Cosimo Vitobello punta sulla calzatura montata e crea Over Teak insieme ai figli Matteo, Francesco e Giuseppe. Sei anni più tardi decide di specializzarsi nelle calzature di sicurezza contraddistinte dal marchio Uniwork.

L’azienda oggi
Over Teak, secondo i dati pubblicati sul suo sito internet, produce 1.200.000 paia di calzature l’anno e dà lavoro a circa 450 dipendenti di cui circa 360 nella struttura di proprietà aperta nel 1997 in Albania che svolge le fasi di taglio e orlatura dell’intera produzione. L’azienda produce per i suoi 10 marchi, oltre a sneaker per “grandi brand”, dando lavoro, in Italia, a circa 90 persone. (mv)

Nell’immagine, uno screenshot da overteak.it

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati