Scarpa trainante per l’economia della Romagna

Il calzaturiero (nella foto, calzaturificio Casadei) gode di buona salute nel tessuto economico del cesenate e con l’alimentare è l’unico comparto a chiudere positivamente il triennio 2010-12. Lo certifica uno studio della Camera di Commercio di Forlì-Cesena sull’analisi delle società di capitali. E’ il distretto della scarpa del Rubicone a trainare l’intero territorio, secondo i dati dell’ente camerale, che ha registrato un incremento del fatturato del 18,7 per cento (10,9 nel 2011 e 7 nel 2012). Bene anche il Roi (indice di redditività del capitale investito): 16,5 per cento nel 2010, 16,7 nel 2011 e 22,7 nel 2012. Ottima la redditività netta: 10,4 per cento nel 2010, 11,8 nel 2011 e 23,4 nel 2012. Secondo Cinzia Cimatti, che ha curato lo studio, “lo strumento per sostenere e aumentare la redditività sul capitale investito è stata quella di una migliore gestione della velocità del ciclo produttivo e una sapiente gestione del capitale circolante”. (ff)

Scarpa trainante per l’economia della Romagna

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati