Le scarpe producono energia: due progetti

Uno si chiama Hermes, l’altro PediPower. Due progetti contraddistinti dallo stesso obiettivo: sviluppare una calzatura in grado di produrre energia ad ogni passo. Hermes nasce da un team italiano, composto dalle studentesse del liceo “Salutati” di Montecatini Terme in occasione di un concorso indetto dal CNR (Centro Nazionale di Ricerca). Pedipower arriva invece da un gruppo di studenti della Rice University di Houston (Usa). Hermes genera energia sfruttando i principi dell’elettromagnetismo: è stato inserito nel tacco della scarpa un congegno di 2 cm che accumula energia attraverso un magnete mobile che viene spostato attraverso la forza del piede. Pedipower invece funziona con un braccio meccanico azionato al tallone della scarpa mentre il tacco è collegato a un “motorino/centralina” laterale che converte la pressione in energia elettrica e la invia in un accumulatore. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati