Scarpe Usa, mercato da 41,5 miliardi di dollari

Sono aumentate nel 2013 le vendite di calzatura negli Stati Uniti. I dati di Npd Group indicano a 41,52 miliardi di dollari il fatturato complessivo al dettaglio, esclusa la scarpa atletica, in aumento del 4% sul 2012, a sua volta in linea con il 2011. La scarpa da donna continua a essere leader con il 57% del mercato e 23,8 miliardi di dollari (+2%), ma è l’uomo ad aver compiuto il passo più ampio nella strada della crescita, con un +7% sul 2012 che lo porta a valere 12,5 miliardi di dollari, superando dunque il rapporto “uno a due” con la donna. Progressi del 2% per il bambino, che vale 5,2 miliardi. In numero di paia, l’uomo guida la crescita (+7%) davanti a bambino (+3%) e donna (+2%). Per Marshal Cohen, capo analista di Npd, “La calzatura sta sorpassando l’abbigliamento e non mi sorprende. La chiave sta nel cambiamento dello stile: laddove prima la scarpa formale era necessariamente abbinata all’abito, ora l’attitudine al ‘tutto va bene’ ha creato un mix di casual ed elegante che sta pagando per il settore”. Tra le categorie, l’outdoor è cresciuto del 10% e il casual del 7. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati