Scompare il brand spagnolo Sapena


Era conosciuto in Italia per essere un habitué del Micam e perché si era fatto largo nel mercato internazionale esportando in più di 20 Paesi. Salvador Sapena, brand di calzature femminili lanciato da Salvador Sapena Maestre nel 1999, ha cessato la produzione nel 2012 e sta lentamente sparendo dalla circolazione. Anche il website ha smesso di funzionare. La crisi ha quindi fatto una delle sua vittime spagnole più illustri: un’azienda che Sapena Maestre fondò a Elda (Alicante) negli anni Settanta e che conobbe il successo proprio con il lancio del brand, nato con l’intenzione di competere nella fascia medio/alta del mercato. Il risultati non tardarono ad arrivare e presto iniziò a esportare in Europa e Far East (Giappone e Hong Kong)

Il figlio di Sapena Maestre, anch’egli di nome Salvador, continua a lavorare nel calzaturiero con l’azienda Sapena Trading, che disegna e produce scarpe conto terzi. (m.b.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati