Scoperta fabbrica di false Hogan protetta da videocamere

Non è bastato un sistema di videosorveglianza a proteggere l’attività di una fabbrica clandestina di scarpe a marchio Hogan contraffatte. La Guardia di Finanza di Capua ha posto sotto sequestro lo stabilimento abusivo scoperto a Saviano, in provincia di Napoli. Nel locale di oltre 140 metri quadrati sono stati rinvenuti 17 macchinari tutti in funzione, circa 30mila pezzi tra scarpe finite e pronte per la commercializzazione, tomaie, suole e relativi accessori, tutti recanti marchio contraffatto “Hogan”, oltre a 2 clichè di metallo anch’essi recanti il falso contrassegno. All’interno sono stati sorpresi 7 cittadini italiani in piena lavorazione, tutti originari di paesi dell’hinterland napoletano e casertano, che sono stati denunciati a piede libero. L’operazione è stata possibile grazie a pedinamenti e appostamenti e le indagini ̀sono state estese anche alle modalità di gestione dello smaltimento degli scarti di lavorazione delle calzature, che dai primi controlli risultano essere state effettuate senza l’osservanza delle disposizioni in materia di tutela ambientale. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati