“Sequestro e rapina simulati”, calzaturiere denunciato

Alla fine di febbraio aveva denunciato ai Carabinieri di essere stato fermato e rapito mentre era alla guida di un furgone carico di pellami da consegnare, ma per le forze dell’ordine si sarebbe trattato di una simulazione al fine di incassare i soldi dell’assicurazione. Protagonista della vicenda è il 40enne S.C., noto imprenditore calzaturiero di Montegranaro, che è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Fermo con le accuse di simulazione di reato, truffa e procurato allarme. L’uomo aveva raccontato di essere stato fermato da un gruppo di uomini incappucciati quando si accingeva a partire con il proprio carico e che, dopo essere stato rapito e portato in giro per le campagne montegiorgesi, era stato rilasciato. Dopo i primi accertamenti, che avevano messo in luce degli aspetti poco chiari dell’accaduto, i militari della Compagnia di Fermo avevano aperto un fascicolo nei suoi confronti, facendo scattare in seguito la denuncia. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati