Si è tolto la vita Lorenzo Meggetto, patron di Galuchat

Lorenzo Meggetto, 67 enne titolare del gruppo calzaturiero Galuchat che controlla alcuni negozi in provincia di Venezia, si è tolto la vita a Zelarino. La tragedia è avvenuta il 14 maggio in un magazzino situato vicino alla sua abitazione e a fare la tragica scoperta è stata la moglie. Dalle prime ricostruzioni sembra che dietro al gesto disperato si nascondano motivi economici: in un momento di difficoltà non aveva ricevuto supporto dalle banche, alle quali si era rivolto in una situazione aggravata dall’arrivo di cartelle da Equitalia e pare che fosse stato già avviato il pignoramento della sua abitazione. La direzione regionale di Equitalia smentisce, sostenendo che: “Non aveva mai attivato o preso parte ad alcuna procedura di pignoramento” della casa dell’imprenditore veneziano Lorenzo Meggetto. “Era una persona per bene – ha commentato uno dei familiari, intervistato dal Corriere del Veneto – ha sempre pagato tutte le tasse. Quando si è trovato in difficoltà, ha trovato le porte chiuse da chi fino a poco prima sembrava un valletto nel farlo accomodare nel proprio istituto. Aveva una grande dignità ed è stato questo che l’ha portato a compiere l’estremo gesto dopo che si è visto pignorare la casa”. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati