Silda Invest: fallimento o concordato?

Il giudice del lavoro del tribunale di Vasto, Elio Bongrazio, dovrà valutare in che modo procederà il (presunto) futuro di Silda Invest. Alla richiesta di fallimento presentata un mese fa dagli avvocati dei sindacati e dei lavoratori, si è aggiunta una proposta di concordato preventivo depositata dai legali dell’azienda, sembra con l’obiettivo di scongiurare il fallimento. In Abruzzo sono diverse le aziende che, grazie al concordato preventivo in continuità, introdotto di recente, sono riuscite ad evitarlo. Occorrerà attendere qualche giorno per sapere se il giudice Bongrazio riterrà valido il piano da sottoporre ai creditori presentato dall’azienda calzaturiera marchigiana che ha rilevato parte di Golden Lady (l’altra azienda è New Trade di Prato) oppure se accoglierà le tesi dei legali di sindacati e lavoratori. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati