Silda Invest, riconversione fallita

La riconversione alla calzatura era l’ultima speranza di una parte dei lavoratori dell’ex Golden Lady, ma si è rivelata un fallimento. “La Silda Invest ha preso atto che non è in condizione di andare avanti”, hanno comunicato ieri i sindacati. “Da domani, 12 luglio, tutti i lavoratori e le lavoratrici saranno licenziati”. La decisione era nell’aria. L’azienda di Gissi (Pescara) non è riuscita a superare una difficile riqualificazione, dalla produzione di calze a quella di scarpe. I dirigenti della Silda Invest hanno però chiesto ai lavoratori di attendere qualche giorno prima di iscriversi alle liste di mobilità, perché potrebbero esserci le condizioni per ripartire con un nuovo piano. Ora, secondo i sindacati, tutti i lavoratori dovranno essere coinvolti in un nuovo processo di riconversione, ma la verità è che per i dipendenti si è praticamente tornati alla situazione di un anno fa, senza lavoro e senza alcuna prospettiva. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati