Speranze turche per la calzatura

Scarpe a caccia di nuovi mercati. Alla fiera “Aymod”, che si è svolta dal 23 al 26 aprile al Cnr Expo Center di Istanbul (Turchia) hanno partecipato 20 aziende italiane, 10 delle quali provenivano dalla provincia di Fermo. Aymod è la più grande manifestazione fieristica del settore calzaturiero in Turchia e la terza nel mondo. Ha visto la partecipazione di 400 espositori provenienti da 20 Paesi e buyer da circa 80 Paesi. Secondo Arturo Venanzi, presidente della sezione calzature di Confindustria Fermo e vice presidente di Assocalzaturifici, “La Turchia è un mercato nuovo e in crescita. Si stanno aprendo buone prospettive commerciali soprattutto per chi realizza un prodotto made in Italy di prezzo medio”.  Nei primi undici mesi del 2013, l’export di calzature italiane in Turchia ha registrato un aumento dell’11,3% in termini di valore, per un totale di 63,35 milioni di euro, con un aumento del prezzo medio esportato del 15,6% rispetto ai primi undici mesi del 2012. Il prossimo appuntamento in Turchia si terrà a ottobre. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati