Stilisti che arrivano, altri che fanno da sé: Fragiacomo arruola Alessio Spinelli, Amina Muaddi lancia il suo brand

Alessio Spinelli è il nuovo direttore creativo di Fragiacomo (nella foto a sinistra, un modello dell’attuale collezione estiva). Spinelli vanta collaborazioni calzaturiere con Jimmy Choo, René Caovilla, Lanvin e Prada. La prima collezione disegnata per Fragiacomo, brand milanese fondato nel 1956 sarà quella per la primavera/estate 2019 e sarà presentata al prossimo Micam. La collezione reinterpreta in stile contemporaneo i modelli più classici di Fragiacomo, con lavorazioni floreali riviste in chiave punk, e utilizzo di pellami neri. Il brand calzaturiero milanese ha chiuso il 2017 a 2 milioni di euro di fatturato (70% Italia-70% donna), punta ad arrivare a 5 milioni nel 2019 ed è prodotto a Parabiago. Un obiettivo possibile grazie, anche, al rafforzamento delle linee di pelletteria. Decide, invece, di far (quasi) tutto da sola la designer Amina Muaddi. Dopo aver lasciato l’anno scorso il brand che ha fondato, Oscar Tiye, la stilista (che continuerà a disegnare anche per il couturier francese Alexandre Vauthier) ha lanciato un progetto che porta il suo nome, realizzando una collezione composta da 45 modelli e caratterizzata da un particolare modello di tacco a spillo svasato con una base geometrica (nella foto a destra). La produzione, scrive footwearnews.com, è realizzata a Parma. I pellami spaziano dai camosci ai glitterati fino ai laserati. L’obiettivo è quello di proporre scarpe preziose ed eleganti, ma allo stesso tempo comode (tacco massimo 9,5) e che possono essere indossate tutto il giorno. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati