Tod’s: ricavi stabili, cresce la pelletteria

Il gruppo Tod’s ha chiuso il primo trimestre del 2014 con ricavi invariati a 253,8 milioni di euro (+0,1%). Lo ha comunicato il Consiglio d’amministrazione, con una nota in cui si sottolinea come le vendite del gruppo siano state influenzate dalla decisione strategica di razionalizzare la distribuzione indipendente, soprattutto in Italia. Il marchio Tod’s ha registrato ricavi per 142,6 milioni, con una crescita a cambi costanti del 3,6% rispetto al primo trimestre del 2013. Hogan ha realizzato 65,7 milioni di ricavi, con un calo di circa il 7%, proprio per il motivo sopracitato, così come Fay, le cui vendite ammontano a 14 milioni facendo segnare un meno 6%. Il marchio Roger Vivier invece continua a crescere a doppia cifra, con vendite a 31,3 milioni e un incremento, a cambi costanti, pari al 24,2% rispetto allo stesso periodo del 2013. I ricavi delle calzature ammontano a 195,9 milioni, in linea con il valore dello stesso periodo del 2013 e le vendite di pelletteria e accessori tornano a crescere in modo significativo (+9,4% a 41,3 milioni), mentre diminuiscono i proventi del settore abbigliamento. “I risultati del trimestre – ha commentato il presidente Diego Della Valle – sono in linea con le nostre attese e riflettono la forte volatilità delle vendite e la debolezza di alcuni importanti mercati per i beni di lusso, come quello cinese. Anche in questo contesto, il nostro gruppo continua ad investire nello sviluppo della rete distributiva e della capacità produttiva, con la nostra consueta ottica industriale di medio/lungo periodo, avendo a disposizione tutte le risorse umane ed i mezzi finanziari necessari”. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati