Toscana: finto arrotino truffa calzaturificio

Non c’è limite al peggio. La scorsa settimana un uomo si è presentato come arrotino professionista presso un calzaturificio di Segromigno in Piano, in Toscana, recitando talmente bene la parte da riuscire a farsi consegnare gli strumenti da affilare dall’azienda epromettendo di rimetterli a nuovo a un prezzo stracciato. L’uomo non solo non ha più riconsegnato gli strumenti ai proprietari, ma ha minacciato eventuali ripercussioni nel caso non gli venisse pagata la somma di 700 euro per un lavoro mai eseguito. A questo punto il titolare si è rivolto ai Carabinieri sporgendo denuncia per truffa e tentata estorsione. Il falso arrotino è stato identificato dalla vittima tramite una foto segnaletica: è un uomo di origine spagnola di 57 anni individuato grazie ad alcune intercettazioni telefoniche. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati