Troppi furti a Casarano, il prefetto va nei calzaturifici

Il furto del 18 gennaio scorso ai danni della Iris Sud di Casarano, dove sono state rubate 2mila paia di scarpa per un valore di oltre 1milione di euro, ha lasciato strascichi di insicurezza tra gli imprenditori della zona. In un territorio già messo a dura prova dalle difficoltà economiche, dopo la riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, allargata al sindaco di Casarano Gianni Stefano, svoltasi il 5 febbraio scorso per analizzare i vari problemi, il prefetto di Lecce Giuliana Perrotta si è recata ieri nella città salentina della scarpa per incontrare gli imprenditori, accompagnata dal comandante provinciale dei carabinieri e dal sindaco. Nell’occasione il prefetto, dopo la visita all’Iris Sud (nella foto), ha incontrato una delegazione di imprenditori e ha ricordato le iniziative avviate dalla Prefettura per ridurre gli effetti della congiuntura economica e per la prevenzione dei fenomeni criminali. L’idea è quella di creare nella zona industriale di Casarano un sistema di videosorveglianza che, integrato con i dispositivi di sicurezza già predisposti dalle aziende dell’area, potrà rafforzare le misure di prevenzione dei fenomeni di criminalità. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati