Ugg australiani? No, made in China

Stivali Ugg “made in China” spacciati per prodotti in Australia. E’ finita nei guai una ditta australiana di vendite online, “Happiness Road” con sede nel Queensland, la cui attività è stata intercettata dalla Commissione nazionale per la Concorrenza e il Consumatore. Il responsabile dell’inganno ha ammesso di aver volutamente pubblicizzato gli stivali in vendita come “made in Australia”, utilizzando per giunta indebitamente sul proprio website senza la necessaria autorizzazione il logo usato solo per i prodotti provenienti dalla terra dei canguri. La ditta coinvolta, che non è stata multata, dovrà ora risarcire i clienti che hanno acquistato stivali reclamizzati in maniera ingannevole. Il brand Ugg, nato nel 1978 grazie all’intuito di un surfista australiano, è famoso in tutto il mondo per gli stivali in pelle di montone; produce inoltre calzature, borse, capi d’abbigliamento. Nel 2012 il marchio, che fa parte della statunitense Deckers Outdoor Corporation, ha registrato un fatturato di oltre un miliardo di dollari. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×