Una cooperativa del prosciutto San Daniele investe nelle scarpe


Presentata a Firenze una collaborazione abbastanza inedita: quella tra una cooperativa che opera nel mondo dei prosciutti Dop e un marchio di calzature per uomo.
Le scarpe artigianali dello storico marchio calabrese de Tommaso, esposte alla 83/a edizione di Pitti Immagine Uomo, sono state realizzate grazie alla partnership con la cooperativa friulana Alba94, specializzata nella stuccatura dei prosciutti crudi. La società ha deciso di lanciarsi nel settore dell’alta moda, rilevando pochi mesi fa un ramo del calzaturificio di Cosenza. L’obiettivo è conquistare i mercati esteri potenziando il laboratorio calabrese, che nei suoi tre secoli di storia ha fornito le proprie paia a Napoleone, George Clooney, Brad Pitt, Papa Benedetto XVI.
Fondata come cooperativa di pulizie nel 1994 a Codroipo (Udine), Alba94 ben presto crea infatti Alma SpA, agenzia per il lavoro oggi presente con le sue filiali in tutta la penisola. Negli anni successivi si specializza nella stuccatura dei prosciutti crudi San Daniele, diventando leader del settore con 105 soci lavoratori, 500 dipendenti tra diretti e indotto, fatturato annuo di oltre 10 milioni di euro. L’acquisizione di un ramo d’azienda de Tommaso è avvenuta a settembre, assorbendo come soci i 12 dipendenti del brand. Obiettivi? Investire nell’export per conquistare i nuovi mercati. In arrivo anche due punti vendita a Udine e Milano.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati