Una preziosa scarpa internazionale

A.Testoni, 130 in azienda, 300 con i negozi, 85% uomo. Non mancano i pretendenti, ma la proprietà rifiuta. <Offerte inadeguate rispetto alle potenzialità. Un giorno potremmo diventare cacciatori anziché prede> dice l’a.d. Bruno Fantechi

Tratto da MdP La Conceria, n.24/2013

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati