USA, il mercato della scarpa cresce davvero: secondo NPD Group, nei primi 6 mesi 2018 fa +7%

Nel primo semestre del 2018 le vendite del calzaturiero USA sono aumentate del 7%: nell’avanzata del settore, in più, si registra la consacrazione dell’athleisure, che ora vale il 65% del mercato. A riportare i dati è l’analisi di mercato realizzata da NPD Group, che evidenzia anche come, dopo due anni di flessione costante, la scarpa fashion recupera il 5%. Alla luce del successo delle sneaker, però, i confini tra le tipologie di calzature si fanno sempre più labili, “perché la sportiva è sempre più modaiola e il concetto di comfort ormai per il consumatore è trasversale – sono le osservazioni NPD riprese da International Leather Maker –: i brand sono chiamati a intercettare il nuovo gusto e la nuova idea di calzatura”. Se non è più una novità l’importanza del digitale (il 36% degli statunitensi che fanno shopping online, vi comprano abitualmente anche scarpe), merita menzione l’aumento della spesa media annua (308 dollari), in crescita del 5%. I trend evidenziati da NPD, a loro modo, confermano le buone trimestrali chiuse dai principali retailer statunitensi dopo una lunga fase di difficoltà.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati