Veleni nelle scarpe cinesi

I test eseguiti su cinquanta partite di scarpe dallo Shanghai Quality and Technical Supervision Bureau hanno accertato livelli di formaldeide (sostanza cancerogena) superiori al consentito in 37 paia. Tra i brand chiamati in causa, le collezione da donna “Ray”, prodotte da Shanghai Yingshi Shoes Co e quelle prodotte dal calzaturificio Shanghai Huaihai. L’organismo di controllo governativo, ufficio tecnico che risponde al ministero della Sanità, ha anche ritrovato enormi quantità di cromo esavalente nelle scarpe da donna della Shanghai Falali Shoes Co e in quelle maschili prodotte da Nanjing Meilihua, mentre quelle di manifattura provenienti da due aziende della provincia di Fujian, Shanghai Dengyun e Fusheng Shoes, contenevano ammine aromatiche, un derivato dell’ammoniaca che può causare irritazione, allergie e tumori. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati