Virgili piazza 339 paia di scarpe alla famiglia reale saudita

Il calzaturificio Vittorio Virgili di Sant’Elpidio a Mare fornirà le calzature alla famiglia reale dell’Arabia Saudita. Si tratta di un affare piuttosto importante, per l’impatto pubblicitario che l’azienda ne trarrà e anche per la cifra versata direttamente dall’ufficio amministrativo del palazzo reale di Riad: l’ammontare non è stato dichiarato, ma da Virgili fanno sapere che l’ordine consiste in 339 paia di scarpe da uomo. A indossarle saranno due o al massimo tre persone della famiglia reale. Da quanto si è appreso non ci sarebbe nessuna richiesta stravagante, fatta eccezione per la scelta di pellami dai colori più chiari rispetto ai soliti toni scuri prettamente occidentali. Le calzature sono ora in produzione e verranno spedite entro la metà di giugno. Ovviamente viaggio di andata e ritorno, vitto e alloggio per 5 giorni in un lussuoso hotel per i due incaricati della Vittorio Virgili sono a carico della famiglia di Abd Allah, l’89enne sovrano saudita. L’ordine è arrivato al secondo incontro. Nel primo, dopo che l’ambasciata saudita a Roma aveva contattato la Virgili, era stata esposta una mini collezione da 50 modelli per personalizzare le calzature dal punto di vista dei materiali e colori e per apportare le necessarie modifiche per poterle adeguare ai piedi dei facoltosi clienti. Al secondo incontro con gli arabi è stato concluso l’affare. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati