Vita nuova per Caravelle: il calzaturificio della Riviera del Brenta inaugura il nuovo stabilimento green

Il Calzaturificio Caravelle si ingrandisce e si rinnova. La storica azienda della Riviera del Brenta, fondata a Vigonovo (Venezia) nel 1962, inaugura oggi il nuovo stabilimento produttivo a Noventa Padovana (Padova). Il nuovo sito produttivo sorge dove un tempo aveva sede l’azienda meccanica Burli Engineering, messa in ginocchio dalla crisi. Il progetto del Calzaturificio Caravelle, uno dei punti di riferimento in Riviera del Brenta per le grandi griffe della moda, ha previsto il recupero di un edificio e di una vasta area in cui ha preso forma il nuovo stabilimento dedicato alle calzature da donna, dotato di impianto fotovoltaico e illuminazione Led sia all’interno che all’esterno, nonché di un ampio polmone verde rappresentando così un modello virtuoso anche dal punto di vista ambientale. Tutti i dettagli saranno illustrati dall’amministratore delegato Filippo Baldan, alla presenza del governatore Luca Zaia, del presidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana Vincenzo Marinese e del vicesindaco di Noventa Padovana Fabio Borina.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati