Italia e Brasile: la certificazione fa la forza. ICEC e CSCB insieme per il Sustainability Certification Program

0

La firma è arrivata oggi a Hong Kong. ICEC (Quality Certification Institute for the Leather Sector) e CSCB (Brazilian Leather Certification of Sustainability) hanno unito le forze per dare ulteriore valore e autorevolezza al “mutuo riconoscimento delle certificazioni volontarie – come si legge in una nota congiunta -, ritenute in grado di fornire garanzie robuste e complete al settore pelle in relazione alle tematiche legate alla sostenibilità”. Il Partnership Agreement è stato sottoscritto durante il meeting annuale ICT, a sottolineare l’allineamento della conceria internazionale per quanto riguarda “gli schemi di certificazione mutuamente riconosciuti nel PA, che sono espressione di quanto effettivamente sviluppato e applicato nel settore conciario” e che “rappresentano un importante riferimento per le qualifiche nella filiera della pelle – dice Sabrina Frontini, direttore ICEC -. L’accordo si concentra su tre aree diverse, che ICEC e CSCB già incontrano con i loro servizi: questioni ambientali, sociali ed economiche nella produzione di cuoio”. Secondo José Fernando Bello, presidente esecutivo di CICB, l’accordo permetterà un proficuo upgrading settoriale, perché “le concerie lavorano sotto una serie di regole rigide e con grande attenzione per le questioni di sostenibilità: con l’accordo poniamo il nostro impegno su una nuova fase di relazione e trasparenza, mostrando ai consumatori il ruolo della pelle nel mondo”. Nella foto, la firma dell’accordo avvenuta oggi a Hong Kong.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso