AICC: il 20 ottobre a Chiampo i chimici del cuoio parlano di economia, tecnologia e tutela delle acque

0

Il convegno tecnico, per la regione Veneto, è il numero 9. La location è Chiampo, nel cuore del distretto vicentino della pelle, presso l’Auditorium Comunale. La data: venerdì 20 ottobre, alle ore 17. AICC (Associazione Italiana Chimici del Cuoio) chiama a raccolta gli addetti ai lavori per approfondire un tema delicatissimo e di particolare interesse, che il titolo dell’evento sintetizza così: Economia, Tecnologie e Tutela dell’Acqua nella filiera conciaria. Il programma del convegno, moderato da Renato Bertoli (consigliere AICC), è ricco e articolato. Si inizia con l’intervento del geologo Giuseppe Franco Darteni (“Le acque sotterranee delle valli dell’Agno e del Chiampo”), per proseguire con l’approfondimento di Mattia Lusente ed Elisa Sartori (Biodermol Ambiente) sul tema delle biotecnologie per una conceria sostenibile, con particolare riferimento alla tecnologia enzimatica. Daniela Caracciolo di SSIP parlerà di “Depurazione fotocatalitica di acque reflue mediante fotocatalizzatori innovativi”, seguita da Daniele Refosco e Mirco Zerlottin (Acque del Chiampo) che presenteranno i l’“Indagine sulla biodegradabilità di reflui conciari, in particolare ottenuti da produzione di pelli al cromo e chrome free”. A chiudere, Andrea Ricotti del Consorzio Cuoio Depur, con l’intervento dal titolo “Valutazione della biodegradabilità nei reflui conciari per l’applicazione di nuovi criteri di premialità nella tariffazione degli scarichi”. Per partecipare l’iscrizione è obbligatoria e può essere accedendo al portale web di AICC. Nella foto: il seminario svolto da AICC lo scorso 28 settembre a Santa Croce sull’Arno.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso